Magic Mike di Steven Soderbergh

Recensioni Film - Per dire la tua sul cinema! [+] Recensisci e Vota

Dati principali, scheda, locandina, manifesto cinema, info, curiosità per Magic Mike - [Trama, giudizi e opinioni]
Altri film, opinioni, recensioni, informazioni - Altri film diretti da Steven Soderbergh - Correzioni/Aggiunte - Sito ufficiale di Magic Mike / Magic Mike - Sito ufficiale italiano di Magic Mike - Video YouTube di Steven Soderbergh Magic Mike - Cerca e trova - Stampa pagina - Condividi su
Crea i tuoi ebook con EBooksWriter, i tuoi manuali e cataloghi con HyperPublish, il tuo Sito con EasyWebEditor, i tuoi CD DVD con CDFrontEnd - VisualVision.it
 
locandina Magic Mike
 
Regista: Steven Soderbergh
Titolo originale: Magic Mike
Durata: 110'
Genere: Commedia
Nazione: U.S.A.
Rapporto:

Anno: 2012
Uscita prevista: 21 Settembre 2012 (cinema)

Attori: Channing Tatum, alex Pettyfer, Matt Bomer, Matthew McConaughey, Joe Manganiello, Olivia Munn, Denise Vasi, Mircea Monroe, Riiey Keough, Kevin Nash, Wendi Mciendon-Covey
Sceneggiatura: Reid Carolin

Trama, Giudizi ed Opinioni per Magic Mike (clic qui)...In questa pagina non c'è nemmeno la trama per non fare spoiler in nessun caso.
 
Fotografia:
Montaggio:
Scenografia: Howard Cummings
Costumi: Christopher Peterson

Produttore: Reid Carolin,Gregory Jacobs,Channing Tatum,Nick Wechsier
Produzione: Nick Wechsier Productions
Distribuzione: Lucky Red

La recensione di Dr. Film. di Magic Mike
Nessun commento di Dr.Film per ora...

LEGGI e SCRIVI opinioni e recensioni su Magic Mike
Opinioni e recensioni su Magic Mike, clic qui...

Colonna sonora / Soundtrack di Magic Mike
Potrebbe essere disponibile sotto, nei dati aggiuntivi (clic qui).

Voci / Doppiatori italiani:
Simone D'andrea: Michael 'magic Mike' Lane
Davide Perino: Adam
Niseem Onorato: Dallas
alessia Amendola: Brooke
Marco Vivio: Ken

Personaggi:
Channing Tatum: Michael 'magic Mike' Lane
alex Pettyfer: Adam
Matthew McConaughey: Dallas
Cody Horn: Brooke
Joe Manganiello: Big Dick Richie
Matt Bomer: Ken
Adam Rodriguez: Tito
Kevin Nash: Tarzan
Olivia Munn: Joanna
Gabriel Igiesias: Tobias
Wendi Mciendon-Covey: Tara
Riiey Keough: Nora
Mircea Monroe: Moglie Diken

Informazioni e curiosità su Magic Mike


Ha avuto un seguito: Magic Mike XXL.

Note dalla produzione:
NOTE DI PRODUZIONE
L’idea di ambientare un film nel mondo degli spogliarellisti covava nella mente di Channing Tatum da molto tempo. Avendo fatto parte in passato di quel mondo, ne percepiva il potenziale cinematografico in termini di comicità, originalità, intrattenimento...e di piccanti rivelazioni. Ma è stato solo dopo una chiacchierata con Steven Soderbergh che Magic Mike è diventato un progetto destinato al grande schermo.

Tatum, protagonista e produttore del film, ricorda "Gli ho raccontato che avevo lavorato come spogliarellista per otto mesi, quando avevo tra i 18 e i 19 anni. Ho sempre pensato di poter trarre una storia da quella esperienza, perché ogni volta che saltava fuori l’argomento la gente voleva saperne di più. Come eri entrato in quell’ambiente? Com'è? Quanti soldi guadagnavi?
Steven mi ha detto: ’Dovresti farlo. Assolutamente. Dovresti scrivere questa storia e io potrei dirigerla"’
"Ho pensato che fosse una delle idee migliori per un film che mi sia mai capitato di
ascoltare" racconta Soderbergh. "E’ sexy, divertente e un po' pazza, e permette di dare un'occhiata ad un ambiente interessante, esclusivo, nel quale la maggior parte delle persone non mette mai piede".

"Non mi era mai capitato di lavorare con qualcuno dotato di un cosi forte spirito di
collaborazione" dice Tatum parlando di Soderbergh, che lo ha diretto lo scorso anno nel thriller Knockout. "Non solo collaborativo, ma davvero in grado di responsabilizzare il cast e il resto della troupe, di trarre contributi utili al progetto dalle idee di tutti". E' stato durante quelle sessioni che il regista ha suggerito di dare alla storia una duplice prospettiva, affiancando al protagonista il personaggio diciannovenne di Adam, detto The Kid, che meglio avrebbe rappresentato il punto di vista di Tatum da ragazzo, che oggi veste invece i panni del suo mentore, il trentenne Mike.

Più che i fatti realmente accaduti, "quello che volevo riprodurre" racconta Tatum, "erano le atmosfere e l’energia di quel periodo, e la sensazione di essere in quel momento della vita in cui sperimenti e sei pronto a fare qualsiasi cosa. Puoi anche avere dei piani per il futuro, ma sul momento quello che conta è la prossima paga, la prossima festa, e divertirsi".
“Nessuno dei personaggi è basato su una persona reale, neanche il mio", prosegue Tatum. ”Per scelta tutto quello che accade è inventato, in quanto volevamo essere liberi di creare delle situazioni e raccontare la storia migliore".

"Penso che probabilmente la vita di Channing sia stata molto più pazza di come questo film avrebbe mai potuto raccontarla. Se avessimo inserito degli avvenimenti reali nessuno ci avrebbe creduto", dice Reid Carolin (produttore). Allo stesso tempo osserva: “Volevamo che fosse la storia credibiie dell’esperienza di un ragazzo che lotta per rimanere a galla, ma che avesse anche dei momenti quasi surreali, quelli in cui nei weekend si strappa via i vestiti e balla in una stanza piena di donne urlanti”.
A 18 anni, si arrabattava tra mille lavoretti temporanei cercando di immaginare come
trovare quello successivo, ha sentito un annuncio alla radio che cercavano ragazzi a cui piacesse ballare, e ha fatto un provino per uno spettacolo tutto al maschiie. ”Ho pensato 'Perché no?' Potevo anche ballare e mi sembrava una cosa che avrei potuto fare per un po' di tempo per divertirmi".

“Mi capitava di esibirmi per due ore e di guadagnare 150 dollari, qualche volta arrivavo a 600 dollari alla settimana che per me all'epoca erano davvero un sacco di soldi", continua. “Mi divertiva molto l’aspetto iegato allo spettacolo, anche se ballare in perizoma può rivelarsi un’esperienza abbastanza umiliante. Più cerchi di sembrare sexy, più la cosa si fa penosa. Perciò la cosa migliore è buttarla sul piano comico. Gli spogliarellisti sono tra i ragazzi più semplici che si possa immaginare. Se devono fare il numero del pompiere, sarà la versione più banale possibiie di un pompiere, ma le donne lo adorano; urlano e ridono e ti infilano soldi nelie mutande. Era una cosa da pazzi. Ci sentivamo come delle rock star".

Nel film l’attrazione principale, Magic Mike, garantisce il pienone al Club Xquisite, gestito da Dallas, un ex-spogliarellista diventato un abiie manager e interpretato da Matthew McConaughey.
Dallas aveva scoperto Mike sei anni prima, vedendolo ballare con gli amici, e lo aveva
esortato a perfezionare il suo talento su un piano professionale. ”Dallas è prima di tutto è un uomo d’affari, ed è sempre all’erta per trovare nuove fonti di guadagno" dice McConaughey.

Analogamente, quando Mike incontra Adam, noto anche come The Kid e interpretato da alex Pettyfer, offre al giovane ambizioso la possibilità di fare soldi in fretta e di farsi le ossa, e in questo modo The Kid diventa per il pubblico del film il tramite per conoscere la vita degli autoproclamatisi Re di Tampa.
Le donne che arrivano in gruppi chiassosi, pronte a scatenarsi e ad incitare questi modelli di virilità esagerata —pompieri, atieti, ribelli e uomini in uniforme— possono lasciarsi andare ai più scatenati sogni ad occhi aperti in un ambiente relativamente protetto dai sensi di colpa.

Ma percerti versi la fantasia gioca un ruolo su entrambi i lati del palcoscenico, e questo è uno dei temi che Magic Mike affronta. Racconta Wechsierz "Fare lo spogliarellista è un modo per guadagnare bene, incontrare donne e andare in giro con dei fusti. Non è affatto male. Ma può diventare una droga che distorce il senso della realtà; pensi di inseguire i tuoi sogni e invece stai solo assumendo una droga".
La prima a percepire questo aspetto della situazione è la sorella di The Kid, Brooke,
interpretata dall'esordiente Cody Horn, che comincia a porre a Mike domande sulla sua. E mano a mano che la storia evolve durante un’umida estate di Tampa, Adam si lascia andare sempre di più, inseguendo la sua nuova vocazione e spingendosi in una direzione diversa da quella di Mike, che invece comincia a rifiettere sul proprio futuro.

"Un vero tuttofare". cosi Tatum descrive Mike, il suo personaggio. "E’ un ragazzo onesto, pieno di energie e di risorse, convinto che la chiave per il successo risieda nel mettere quanta più carne possibiie al fuoco". A questo scopo si destreggia tra lavori di edilizia e vendite di auto, e si esibisce tutti i fine settimana come Magic Mike. Ma la cosa che più gli sta a cuore — il lavoro dei suoi sogni — è uno di quelli che non procurano neanche un centesimo: progettare e costruire eiementi di arredo, pezzi unici che spera un giorno di vendere... non appena il mercato gli consentirà di prendere un prestito.

A questo punto della sua vita il suo più grande successo è quello di essere Magic. I clienti lo sanno, gli altri ragazzi dello spettacolo lo sanno, e di sicuro lo sa Dallas. Da anni conta sulla popolarità di Mike per consolidare il numero dei fan del suo locale nell’attesa di conquistare più vasti mercati, con l'intesa che il suo balierino numero uno avrà in futuro una quota dei maggiori profitti. ”Se Mike è il capitano della squadra, Dallas ne è l’alienatore” afferma Tatum. "Non si capisce mai se Dallas voglia realmente far partecipare anche Mike ai profitti oppure no. Non mente mai in proposito; lascia solo che Mike creda a quello in cui vuol credere".

Ex—spogliarellista che non ha mai perso l’amore per il palcoscenico, Dallas conosce quel mondo alla perfezione. Pur essendo passato dall'aItro lato del palco, continua a corteggiare il suo pubblico lavorando anche come spumeggiante presentatore del club. Dice McConaughey: "Era uno straordinario performer ed ora è lui a gestire lo spettacolo, cercando di migliorare i numeri dello show e di creare delle variazioni. Percepisce se stesso come un visionario. Pensa che i ragazzi del gruppo siano i suoi ragazzi e Mike il suo uomo più importante, ma allo stesso tempo sa che è tutta una questione di profitti. Con Dallas si tratta di economia di base: chiunque porti più soldi diventa la sua star".

A parte Tatum "Matthew è stato il primo ad entrare a far parte del cast" ricorda
Soderbergh. "Si è impegnato appena ha saputo dell’idea del film. Gli ho solo detto chi fosse il suo personaggio e lui ha risposto ’So esattamente come farlo. Considerami dei vostri"' Paragonando Dallas ad un "imbonitore", McConaughey dice: "II suo lato pragmatico era presente già nella sceneggiatura. L’altro aspetto era più mistico, come se si muovesse su un piano esistenziale tutto suo", una sfumatura che l'attore ha discusso con Soderbergh per mettere in luce le complessità del personaggio, spesso per ottenere un effetto comico nonostante Dallas faccia terribilmente sul serio. Il fatto che per lavorare usi lo spazio affittato nel bar di un centro commerciale dove i suoi ballerini si cambiano in cucina, o il fatto che provino i numeri dello spettacolo nella palestra locale sotto gli occhi di impiegati curiosi, non lo abbattono, né smorzano i suoi sogni di gloria.

Dallas sa riconoscere un talento e si accorge immediatamente delle potenzialità di Adam, quando Mike glielo presenta una sera per quella che immagina sarà una sostituzione temporanea o per dare una mano dietro il palcoscenico. Il nuovo arrivato viene catapultato sotto i riflettori, per improwisare, mentre un altro numero sta finendo.
L’attore inglese Alex Pettyfer, che interpreta il ruolo dell’affascinante ma sconsiderato Adam, dice: "Penso ci sia un momento in cui la vita di molti esca un po' fuori dai binari. Adam si trova in quella fase in cui non vuole più vivere a casa con la famiglia. E' alla ricerca di qualcosa di eccitante ed è allora che incontra Mike e finisce nel suo mondo un po' folie. E' perfetto per lui: rappresenta la libertà e tutto quello che desidera. E si lancia a capofitto in quell’avventura".

”Per Mike essere con Adam è come guardarsi allo specchio" osserva Wechsier. "The Kid gli ricorda molto se stesso a diciannove anni—un ragazzo che aveva bisogno di lavorare ma che voleva solo divertirsi". La differenza è che fin dall’inizio Adam è disposto ad assumere più rischi di quanti non se ne sia mai assunti Mike. E nessuno è in una posizione migliore di Mike per sapere quanto sia difficile tenere le cose sotto controllo.
Mentre la consapevolezza di Mike cresce progressivamente, il film dà al pubblico una
speciale opportunità: quella di sedere nei posti migliori —prima fila, posti centrali— per vedere i Re di Tampa imperversare sul palcoscenico e Adam unirsi ai suoi compagni, sei ragazzi al massimo della forma che si trasformano negli archetipi maschili più desiderabili e riconoscibili da tutti i frequentatori di strip club.

Insieme a Tatum e Pettyfer, sotto i riflettori ci sono Matt Bomer, che interpreta Ken, il cui numero particolare consiste nell'uscire da una scatola di giocattoli nei panni del perfetto bambolotto Ken che si anima per la gioia di tutte le ragazze; Joe Manganiello che interpreta Big Dick Richie, noto per un numero che non richiede alcun oggetto di scena a parte quello di cui è dotato fin dalla nascita; Kevin Nash, il selvaggio Tarzan, che si dondola per tutto il palcoscenico appeso ad una liana; e Adam Rodriguez che interpreta Tito, che con il suo numero aggiunge un po' di sapore latino allo spettacolo.

“Tutti i ragazzi sono stati grandi e ciascuno di loro ha dato un contributo specifico.
Volevamo attori che potessero improvvisare ed essere divertenti, e non necessariamente dei bravi balierini" racconta Soderbergh.
Il fatto che fossero tutti nella stessa barca è stato certamente di aiuto. E sicuramente aggirarsi in perizoma e in accappatoio, discutendo di tecniche per farsi la ceretta o per abbronzarsi, ha contribuito ad abbattere le barriere. Come riconosce Soderbergh: "Non c'è niente di meglio che condividere una potenziale umiliazione per unire le persone, e loro si sono legati subito. Sono stati tutti disponibili a guardare i numeri degli altri, a offrire sostegno, e sono stati generosi uno con l’altro, senza competitività o egocentrismi. Guardarli mentre facevano i loro numeri davanti a 150 comparse donne e tutta la troupe è stato fantastico. Si sono tutti buttati anima e corpo nei loro ruoli".

Le comparse, in gran parte single alle quali era stato dato l'ordine di scatenarsi, sono state impagabili nel riuscire ad esaltare gli attori per i loro numeri principali. Per le coreografie degli spettacoli i filmmaker hanno coinvolto Alison Faulk dei Beat Freaks, che ha lavorato sul set di Magic Mike durante le pause del suo lavoro di supervisione alle coreografie per i tour mondiali di Britney Spears e di Madonna.
”Non si tratta solo di passi di danza; si tratta anche di farli sembrare sexy, sicuri di sé e in grado di scatenare la fantasia" afferma.

All’inizio ha lavorato con il cast su movimenti di base come far ondeggiare il corpo e far roteare i fianchi poi, progressivamente, con un lavoro sul palcoscenico e sullo spazio, ha finito col preparare gli attori per sketch costruiti su misura per ciascun personaggio, oltre a diversi numeri di gruppo, compreso quello per l’irresistibile canzone "It’s Raining Men".
Pettyfer, per sua stessa ammissione il meno esperto nella danza di tutto il gruppo, racconta come la sua relativa inesperienza lo abbia aiutato a definire il suo personaggio: "All'inizio ero molto timido e non volevo muovermi. Poi è arrivata Alison con alcuni numeri fantastici e solo pochi passi da fare. Ed è finita che ne è uscito fuori il personaggio di Adam".

Dopo il successo del suo debutto, the Kid torna sul palcoscenico mostrando maggior
sicurezza, agghindato prima da pugile e poi da cowboy. Il personaggio impersonato da Matt Bomer, oltre al bambolotto Ken, è invece un Dr. Love in camice bianco; Joe Manganiello ha un numero in controluce vestito da uomo d'affari, esegue alla perfezione il popolarissimo numero del pompiere e balla travestito da statua dorata che prende vita sul palcoscenico. Adam Rodriguez inizia con un malizioso merengue in un numero tradizionale stiie Havana Nights, per apparire poi in divisa bianca della Marina.

Ma mentre Mike intuisce le potenzialità di the Kid, è anche interessato alla sorella di Adam, Brooke, con la quale comincia a trascorrere la maggior parte del suo tempo libero, lontano dal club e dai suoi frequentatori abituali.
"Cercavo qualcuno con la giusta combinazione di elementi" dice Soderbergh, che ha scelto Cody Horn per interpretare Brooke. "Quando ho visto il suo provino, ho capito che era lei, Ha la giusta combinazione di energia, dolcezza e forza. E' irresistibiie”.

Hanno contribuito a creare l’illusione per il pubblico i costumi creati da Christopher
Peterson che ha messo su dei numeri per mostrare le diverse personalità dei ragazzi e i loro particolari talenti senza andare sopra le righe, Peterson ha creato il miglior look possibiie per ciascuno di loro, riconoscendo i limiti con cui i personaggi devono confrontarsi. "Quasi tutti i costumi sono rimediati, specialmente quelli dei ragazzi", dice. "Sono persone che portano in giro i loro costumi in recipienti di plastica. Comprano ai discount. Qualche volta i proprietari dei club comprano qualcosa per un numero speciale di gruppo, ma nella maggior parte dei casi i costumi sono creati da coloro che li indossano, con alcune variazioni sul tema. La parola d’ordine di Steven era farli sembrare reali".

Il costumista ha così finito con l’usare un metodo decisamente poco tecnologico ma
efficace per simulare l’acqua sugli ombrelli e gli impermeabili per la scena di ”It's Raining Men": del glitter spray. Ma l’elemento fondamentale per il quale non è sceso a compromessi è stato quello dei perizoma, che sono stati realizzati su misura con tessuti e colori specifici, da una società che si chiama Pistol Pete.
La sfida più importante per Peterson è stata quella di inserire nei costumi gli elementi per strapparli via, un procedimento che ha richiesto il posizionamento strategico di strisce di velcro.

L'ultimo elemento è stato la musica, e Soderbergh ha voluto per la supervisione alle musiche Frankie Pine, che aveva già lavorato con lui per la trilogia di Ocean’s e aveva ricevuto una candidatura ai Grammy per la colonna sonora di Traffic. "Frankie ha tirato fuori un sacco di buona musica, a partire da canzoni famosissime che tutti conoscono fino ad arrivare ad alcuni pezzi indie, e sono dawero contento della varietà e dell’aderenza al film di quello che ha trovato” dice Soderbergh. "Sembra proprio la musica che avrebbero usato per i loro numeri".

Le riprese hanno avuto inizio nel settembre 2011 a Playa del Ray, in California, e si sono concluse in ottobre a Tampa, in Florida.
I realizzatori del film hanno combinato le location dei due Stati per dar vita a questa storia ambientata a Tampa, che parte con una spettacolare vista della Baia dal tetto di una casa sull’oceano, dove Mike e Adam si incontrano per la prima volta lavorando proprio alla riparazione del tetto. Tra gli altri luoghi della Florida che appaiono nel film ci sono dei ristoranti a Ybor City, il Fort Desoto Bridge e una spiaggia sulla costa di Dunedin, nel Golfo del Messico. La California meridionale ha fornito invece le location per l'appartamento di Mike, per la casa di Dallas e per il club.

Soderbergh ha utilizzato per le riprese un filtro speciale, per creare “un tono giallo che facesse pensare al sole", racconta. ”Lo abbiamo usato per tutto il film, tranne che per le riprese degli interni dell’Xquisite, perché lì volevo che i colori risaltassero al massimo".
Dice Soderbergh: "Ma per Howard l’occasione di mostrare davvero le sue capacità era nel club", per il quale la produzione si era assicurata uno spazio in un club vuoto a Studio City, in California, dotato di bar e cucina, ma non di palcoscenico. Questo ha permesso a Cummings di progettarne uno da zero, adattandolo alle coreografie create per il film. Per la zona spogliatoio dei performer, ha usato la cucina.

[an error occurred while processing this directive]
[+] aggiungi informazioni e curiosità su Magic Mike oppure [+] scrivi recensione e vota Magic Mike

Vota, leggi trama e opinioni su Magic Mike di Steven Soderbergh - Torrent, scaricare Magic Mike di Steven Soderbergh, streming

Questo sito è gestito con HyperPublish e molto olio di gomito.
Questo è un sito di cinema film movies amatoriale: le informazioni provengono dai miei studi, dal contributo degli utenti e da fonti reperibili nel pubblico dominio. Non posso garantire la validità delle informazioni ma faccio del mio meglio. Posso inoltre garantirti la mia onestà quando dico che un film è bello. Aggiungi anche tu la tua opinione e fai sapere a tutti senza limiti come è il film! Ti invito ad andare al cinema, non è bello scaricare torrent guardare streaming vedere megavideo striming divx emule movies nemmeno in anteprima. I copyright dei film / movies appartengono ai rispettivi proprietari.



Qualche film interessante: Mr. Jealousy, Morgan, Ma l'amore... si', Manson Girls, Maleficent (2007), La mia vita a stelle e strisce, La masseria delle allodole, I magi randagi, Il matrimonio che vorrei

Film in ordine alfabetico: 9.99…20 D 20 F…50 V 500 …UNA - ...A…A PR A PR…ACQU ACRI…AH S AI C…ALIL ALL …AMAZ AMAZ…AMOR AMOR…ANIJ ANIM…APPU APPU…ASPR ASSA…AVVI AWAK…L'AM L'AM…LE A LE A…UN A UN A…UN'A - A BE…BALL BALT…BE K BE L…BENV BENV…BING BIOS…BLOO BLOO…BOX BOXI…BULW BUMA…LA B LA B…THE THE …UNA - ...C…CAPT CAPT…CAVA CAVA…CHE CHE …CICO CIDA…CODI CODI…COMM COMM…COSA COSA…CUCC CUOR…IL C IL C…LA C LA C…PORC THE …UNA - ...E…DEAD DEAD…DEST DEST…DIRT DIRT…DORI DORM…DUE DUE …LA D LA D…UNA UNA …UNA - ...E…EFFE EFFE…EMPI EMPL…EVAN EVAN…L'ES L'ES…UN'E - A FA…FAUS FAUS…FINO FINO…FRA FRAG…FROZ FRUI…I FR I FR…LA F LA F…UNA - A GL…GET GET …GIOV GIOV…GOMO GOMO…GRIN GRIZ…IL G IL G…LE G LE G…UNA - A HI…HARR HARR…HESH HESH…HONE HONE…HUNG HUNG…UN H - GLI …IMMO IMMO…INCO INCR…INTE INTE…IQBA IRAQ…L'IN L'IN…UN'I - I JO…JESU JET …JOYF JU T…THE - K.36…KING KING…THE - A LE…LAND LAND…LEGE LEGI…LIBE LIBE…LONT LONT…LULU LUMI…UNA - A MA…IL M IL M…LA M LA M…MAES MAGA…MANS MANS…MATE MATE…MENO MENO…MILO MIMZ…MO'J MOLI…MO'T MOTO…MY G MY I…UN M UN M…UNA - I NO…NARU NARU…NEMM NEMM…NO ( NO -…NON NON …THE THE …UNA - GLI …OCTA OCTO…ONDE ONDE…ORO ORO …UN'O - O - …IL P IL P…LA P LA P…PANE PANE…PASS PASS…PEPP PEPP…PICC PICC…PLAT PLAY…PRAI PRAN…PROF PROF…THE THE …UNE - A QU…QUEE QUEE…THE - I RA…LA R LA R…RAIN RAIS…REMB REMB…RIDE RIDI…ROBO ROCC…THE THE …UNA - O - …IL S IL S…LA S LA S…SALE SALI…SCAR SCAR…SECO SECO…SETT SEVE…SHOR SHOR…SKOO SKY …SOLO SOLO…SPAC SPAC…STAR STAR…STRE STRE…SUR SUR …THE THE …UNO - I TE…TADP TAFA…TEMP TEN …THE THE …TI V TI V…TORO TORQ…TRE TRE …TURI TURI…TWO TWO …UNA - GLI …L'UO L'UO…UNDE UNDE…UZAK - A VE…LA V LA V…VAJO VALD…VERO VERO…VIRG VIRT…VUOT - I WA…WARC WARC…WILD WILD…WWW - X - Y - Z
Registi in ordine alfabetico: 0..9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Cerca...
RecensioniFilm.com 2017 tutto il Cinema raccontato dal pubblico - Accordi - Software - Crea Ebook - Screen savers - Privacy e cookies - Contatti, suggerimenti - Film senza limiti - Streaming