I gatti persiani di Bahman Ghobadi

Recensioni Film - Per dire la tua sul cinema! [+] Recensisci e Vota

Dati principali, scheda, locandina, manifesto cinema, info, curiosità per I gatti persiani - [Trama, giudizi e opinioni]
Altri film, opinioni, recensioni, informazioni - Altri film diretti da Bahman Ghobadi - Correzioni/Aggiunte - Sito ufficiale di Kasi az gorbehaye irani khabar nadareh / I gatti persiani - Sito ufficiale italiano di I gatti persiani - Video YouTube di Bahman Ghobadi I gatti persiani - Cerca e trova - Stampa pagina - Condividi su
Crea il tuo Sito con EasyWebEditor, i tuoi CD cataloghi prodotti con CDFrontEnd, i tuoi ebook con EBooksWriter - VisualVision.it
 



locandina I gatti persiani
 
Regista: Bahman Ghobadi
Titolo originale: Kasi az gorbehaye irani khabar nadareh
Durata: 106'
Genere: Drammatico
Nazione: Iran
Rapporto:

Anno: 2009
Uscita prevista: 16 Aprile 2010 (cinema)

Attori: Hamed Behdad, Ashkan Koohzad, Negar Shaghaghi
Sceneggiatura: Bahman Ghobadi, Roxana Saberi, Hossein M. Abkenar

Trama, Giudizi ed Opinioni per I gatti persiani (clic qui)...In questa pagina non c'è nemmeno la trama per non fare spoiler in nessun caso.
 
Fotografia: Turaj Mansuri
Montaggio: Haydeh Safi-Yari

Produzione: Mij Film Co.
Distribuzione: BIM Distribuzione

La recensione di Dr. Film. di I gatti persiani
Nessun commento di Dr.Film per ora...

LEGGI e SCRIVI opinioni e recensioni su I gatti persiani
Opinioni e recensioni su I gatti persiani, clic qui...

Colonna sonora / Soundtrack di I gatti persiani
Potrebbe essere disponibile sotto, nei dati aggiuntivi (clic qui).

Voci / Doppiatori italiani:
Perla Liberatori: Negar
Simone Mori: Nader
Roberto Gammino: Ashkan

Informazioni e curiosità su I gatti persiani

Ha vinto il premio speciale della giuria "Un certain regard" al Festival di Cannes.

Note dalla produzione:
“Questo è senza alcun dubbio il più interessante e potente film iraniano degli ultimi anni”
Mamad Haghighat

Intervista a Bahman Ghobadi
Mamad Haghighat: Come mai hai utilizzato uno stile e un tono così diversi rispetto ai tuoi film precedenti?
In questo film ho cercato di rendere il ritmo e il dinamismo della vita a Teheran, nella sua complessità. Volevo mostrare la città da un’angolazione diversa. La musica e in modo particolare le parole delle canzoni hanno influenzato il ritmo del film.

Questa è la prima volta che giri in una città. Come mai hai lasciato il Kurdistan?
Ho già girato diversi cortometraggi nella città dove sono nato, Baneh. Volevo girare questo film a Teheran per diverse ragioni. Molte persone mi dicevano che dovevo girare solo in Kurdistan, mentre il governo iraniano e la gente di cinema mi accusavano di essere un separatista curdo – che è una cosa veramente stupida! Semplicemente non avevo avuto bisogno di girare in città. Di recente avevo un progetto ambientato a Teheran intitolato “60 secondi su di noi”. Ho passato i due anni di preparazione del film solo a vedermi negare le autorizzazioni a girare. Due anni della mia vita persi. Così ho comprato una camera S12K per evitare di dover dipendere dallo Stato, visto che tutte le attrezzature 35 mm appartengono a loro e per affittarle hai bisogno di un’autorizzazione a girare.
Appena ho comprato questa camera ho voluto provarla. Ho conosciuto un gruppo di musicisti underground e sono stato molto colpito dalla loro passione. Li ho filmati per tre settimane, senza interruzioni e senza permessi…

La musica e i musicisti giocano un ruolo importante nella maggior parte dei tuoi film. Da dove nasce questa passione? Sei un musicista anche tu?
Adoro la musica. Se non avessi fatto il regista di sicuro avrei fatto il musicista o il cantante. So suonare e i miei amici mi dicono che la mia voce non è niente male. Attualmente sto registrando il mio primo album. Questa è la prima volta nel cinema Iraniano che qualcuno osa denunciare la severità con cui lo Stato tratta i giovani che si oppongono all’establishment.

Hai corso un grosso rischio. Come sono andate le riprese?
Durante le riprese ero molto preoccupato. Non avevamo nessun permesso. Abbiamo cercato le locations adatte andando in giro con due o tre motorini e abbiamo cominciato a girare senza una reale preparazione. Dovevamo girare le scene molto in fretta, in modo che la polizia non ci scoprisse. Per la scena in cui David viene arrestato, abbiamo dovuto trasformare una macchina normale in una macchina della polizia e abbiamo comprato delle uniformi e le abbiamo modificate in modo che potessero stare bene agli attori. Mi sono sentito invecchiato di 17 mesi in quei 17 giorni di riprese. Abbiamo girato davvero in condizioni terribili!

Pensi che il tuo film possa essere distribuito in Iran?
Sono sicuro al 100% che il film non uscirà in Iran. E’ molto probabile che i miei colleghi avranno parecchi problemi. Il mio film precedente è stato censurato e il dvd si trovava solo al mercato nero. Comunque per me non cambia nulla se il film esce oppure no, Il tempo dei cavalli ubriachi è uscito in un solo cinema per 10/15 giorni. Non è assurdo?

Da dove ti è venuta l’idea di questo film?
Ero triste e demoralizzato a causa della censura del mio ultimo film e perché non riuscivo a ottenere nessun permesso per il mio nuovo progetto. La mia fidanzata, Roxana Saberi, ha cercato di consolarmi e mi ha suggerito di fare un film sulla situazione in cui mi trovavo. Allo stesso tempo stavo registrando la mia musica in uno studio senza autorizzazioni. E’ lì che ho incontrato Askan e Negar (i due protagonisti del film) e poco a poco sono entrato nella loro vita e nel loro mondo…All’ inizio non c’era una sceneggiatura ma questo non mi ha impedito di riprenderli con una piccola troupe. Poi, con il mio amico Hossein, abbiamo scritto una sceneggiatura e ogni giorno, sulla base di questa, improvvisavamo.
Durante le riprese, la polizia ci ha arrestati due volte e questo ci ha fatto perdere due giorni. Ma grazie ai regali (dvd dei miei film precedenti), ci hanno lasciato andare. Non potevamo far altro che mentire. Per esempio gli abbiamo detto che stavamo facendo un film sulla droga e roba del genere. Hanno insistito per vedere tutti i documenti e allora abbiamo dovuto chiamare un nostro amico che ci ha aiutato a risolvere la situazione.

Che significato ha il titolo?
In Iran non possiamo portare fuori cani o gatti. Tuttavia a casa abbiamo dei gatti che amiamo moltissimo, d’altra parte i gatti persiani sono molto costosi. Li paragono ai giovani protagonisti del mio film, senza libertà e costretti a nascondersi per suonare la loro musica. E in più quando sono stato a casa dei musicisti ho notato che ai gatti piace mettersi davanti agli amplificatori ad ascoltare la musica!

NOTE DI REGIA
Agli occhi dell’Islam la musica è impura, in quanto fonte di allegria e gioia.
Sentire una donna cantare è considerato un peccato, per le emozioni che suscita…
Per gli ultimi 30 anni in Iran, un certo tipo di musica e soprattutto la musica occidentale è stata virtualmente proibita dalle autorità. E’ rimasta nascosta negli ambienti underground: si deve suonare underground e ascoltare underground.
Anche se questa musica è stata nascosta non è mai sparita. In tutti questi anni solo in pochi hanno osato prenderne atto. Questa cosa mi ha incuriosito e così è nata l’ idea del film.
Il cinema mi ha dato il coraggio di fare I gatti persiani. Dal momento in cui mi sono avventurato nel cuore di Teheran e sono sceso nelle cantine buie dove si suona questo tipo di musica, ho scoperto un mondo strano, diverso e affascinante. Un mondo nascosto di musicisti ribelli, non visti e non ascoltati dalla maggior parte della popolazione della città. Ho assistito al loro mondo, alle loro vite, alle loro preoccupazioni artistiche, ho visto i pericoli che affrontano, i problemi con i loro vicini, gli arresti, le aggressioni subite e molto altro…quando ho visto tutto quello che devono passare semplicemente perché cantano, suonano uno strumento, amano la musica…mi sono detto che questo film si doveva fare.
I gatti persiani è la prima vera testimonianza della realtà di questi giovani musicisti.
[an error occurred while processing this directive]
[+] aggiungi informazioni e curiosità su I gatti persiani oppure [+] scrivi recensione e vota I gatti persiani

Vota, leggi trama e opinioni su I gatti persiani di Bahman Ghobadi - Torrent, scaricare I gatti persiani di Bahman Ghobadi, streming

Questo sito è gestito con HyperPublish e molto olio di gomito.
Questo è un sito di cinema film movies amatoriale: le informazioni provengono dai miei studi, dal contributo degli utenti e da fonti reperibili nel pubblico dominio. Non posso garantire la validità delle informazioni ma faccio del mio meglio. Posso inoltre garantirti la mia onestà quando dico che un film è bello. Aggiungi anche tu la tua opinione e fai sapere a tutti senza limiti come è il film! Ti invito ad andare al cinema, non è bello scaricare torrent guardare streaming vedere megavideo striming divx emule movies nemmeno in anteprima. I copyright dei film / movies appartengono ai rispettivi proprietari.



Qualche film interessante: La guerra dei fiori rossi, Il grande Joe, Gatta Cenerentola, Green card - Matrimonio di convenienza, Going In Style, Gioco di donna, Genitori, Gaya, G2 - Mortal Conquest

Film in ordine alfabetico: 9.99…20 D 20 F…50 V 500 …UNA - ...A…A PR A PR…ACQU ACRI…AH S AI C…ALIL ALL …AMAZ AMAZ…AMOR AMOR…ANIJ ANIM…APPU APPU…ASPR ASSA…AVVI AWAK…L'AM L'AM…LE A LE A…UN A UN A…UN'A - A BE…BALL BALT…BE K BE L…BENV BENV…BING BIOS…BLOO BLOO…BOX BOXI…BULW BUMA…LA B LA B…THE THE …UNA - ...C…CAPT CAPT…CAVA CAVA…CHE CHE …CICO CIDA…CODI CODI…COMM COMM…COSA COSA…CUCC CUOR…IL C IL C…LA C LA C…PORC THE …UNA - ...E…DEAD DEAD…DEST DEST…DIRT DIRT…DORI DORM…DUE DUE …LA D LA D…UNA UNA …UNA - ...E…EFFE EFFE…EMPI EMPL…EVAN EVAN…L'ES L'ES…UN'E - A FA…FAUS FAUS…FINO FINO…FRA FRAG…FROZ FRUI…I FR I FR…LA F LA F…UNA - A GL…GET GET …GIOV GIOV…GOMO GOMO…GRIN GRIZ…IL G IL G…LE G LE G…UNA - A HI…HARR HARR…HESH HESH…HONE HONE…HUNG HUNG…UN H - GLI …IMMO IMMO…INCO INCR…INTE INTE…IQBA IRAQ…L'IN L'IN…UN'I - I JO…JESU JET …JOYF JU T…THE - K.36…KING KING…THE - A LE…LAND LAND…LEGE LEGI…LIBE LIBE…LONT LONT…LULU LUMI…UNA - A MA…IL M IL M…LA M LA M…MAES MAGA…MANS MANS…MATE MATE…MENO MENO…MILO MIMZ…MO'J MOLI…MO'T MOTO…MY G MY I…UN M UN M…UNA - I NO…NARU NARU…NEMM NEMM…NO ( NO -…NON NON …THE THE …UNA - GLI …OCTA OCTO…ONDE ONDE…ORO ORO …UN'O - O - …IL P IL P…LA P LA P…PANE PANE…PASS PASS…PEPP PEPP…PICC PICC…PLAT PLAY…PRAI PRAN…PROF PROF…THE THE …UNE - A QU…QUEE QUEE…THE - I RA…LA R LA R…RAIN RAIS…REMB REMB…RIDE RIDI…ROBO ROCC…THE THE …UNA - O - …IL S IL S…LA S LA S…SALE SALI…SCAR SCAR…SECO SECO…SETT SEVE…SHOR SHOR…SKOO SKY …SOLO SOLO…SPAC SPAC…STAR STAR…STRE STRE…SUR SUR …THE THE …UNO - I TE…TADP TAFA…TEMP TEN …THE THE …TI V TI V…TORO TORQ…TRE TRE …TURI TURI…TWO TWO …UNA - GLI …L'UO L'UO…UNDE UNDE…UZAK - A VE…LA V LA V…VAJO VALD…VERO VERO…VIRG VIRT…VUOT - I WA…WARC WARC…WILD WILD…WWW - X - Y - Z
Registi in ordine alfabetico: 0..9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Cerca...
RecensioniFilm.com 2017 tutto il Cinema raccontato dal pubblico - Accordi - Software - Crea Ebook - Screen savers - Privacy e cookies - Contatti, suggerimenti - Film senza limiti - Streaming