Departures di Yojiro Takita

Recensioni Film - Per dire la tua sul cinema! [+] Recensisci e Vota

Dati principali, scheda, locandina, manifesto cinema, info, curiosità per Departures - [Trama, giudizi e opinioni]
Altri film, opinioni, recensioni, informazioni - Altri film diretti da Yojiro Takita - Correzioni/Aggiunte - Sito ufficiale di Okuribito / Departures - Video YouTube di Yojiro Takita Departures - Cerca e trova - Stampa pagina - Condividi su
Crea i tuoi CD DVD e presentazione azienda con CDFrontEnd, il tuo Sito con EasyWebEditor, i tuoi ebook con EBooksWriter - VisualVision.it
 



locandina Departures
 
Regista: Yojiro Takita
Titolo originale: Okuribito
Durata: 130'
Genere: Drammatico
Nazione: Giappone
Lingua originale: giapponese
Rapporto: 1,85 : 1

Anno: 2008
Uscita prevista: 2009 (cinema), Nominations Oscar 2009

Attori: Masahiro Motoki, Tsutomu Yamazaki, Ryoko Hirosue, Kazuko Yoshiyuki, Kimiko Yo, Takashi Sasano, Tôru Minegishi, Tetta Sugimoto, Yukiko Tachibana, Tatsuo Yamada
Sceneggiatura: Kundo Koyama

Trama, Giudizi ed Opinioni per Departures (clic qui)...In questa pagina non c'è nemmeno la trama per non fare spoiler in nessun caso.
 
Fotografia: Takeshi Hamada
Montaggio: Akimasa Kawashima
Musiche: Joe Hisaishi
Scenografia: Fumio Ogawa

Produttore esecutivo: Yasuhiro Mase
Produzione: Amuse Soft Entertainment, Shochiku Company, Shogakukan
Distribuzione:

La recensione di Dr. Film. di Departures
Nessun commento di Dr.Film per ora...

LEGGI e SCRIVI opinioni e recensioni su Departures
Opinioni e recensioni su Departures, clic qui...

Colonna sonora / Soundtrack di Departures
Potrebbe essere disponibile sotto, nei dati aggiuntivi (clic qui).

Voci / Doppiatori italiani:
Massimiliano Manfredi: Daigo Kobayashi
Valeria Vidali: Mika Kobayashi
Franco Zucca: Ikuei Sasaki

Informazioni e curiosità su Departures

Ha vinto il premio "miglior film straniero" Oscar 2009; il Grand Prix des Ameriques al Montreal World Film Festival 2008; l’11ma edizione del Far East Film Festival di Udine – Premio del Pubblico; 10 premi alla 32ma edizione degli Oscar Giapponesi – Miglior Film,
Miglior Regia, Miglior Attore Protagonista, Miglior Attore Non Protagonista, Miglior
Attrice Non Protagonista, Miglior Sceneggiatura, Best Cinematography, Miglior
illuminazione, Migliore Direzione Artistica, Miglior Missaggio del Suono, Miglior
Montaggio; il “Golden Rooster Award” – Miglior Fotografia, Miglior Regista,
Miglior attore (Oscar Cinesi); il 28mo Hawaii Film Festival – Premio del Pubblico; il Premio del Pubblico al 20mo Festival Internazionale di Palm Spring – Migliori Caratteristiche Narrative; il Nikkan Sports Film – Miglior Regia, Miglior Film; il Hochi Film Award – Miglior Fotografia; il Kinema Jumpo – Film dell’Anno, Miglior Regia, Miglior Sceneggiatura, Miglior Attore; il 51mo Blue Ribbon Awards – Miglior attore; l' “Elan d'or” – Miglior Fotografia, Miglior Produzione; il Mainichi Film – Miglior Fotografia tra i film Giapponesi, Miglior Missaggio del Suono.


Note dalla produzione:
DEPARTURES
(The ‘encoffineers’)I preparatori di cadaveri: accompagnano nell’ultimo viaggio della vita con amorevole grazia.
La preparazione dei cadaveri, il lavaggio cerimoniale del corpo, la vestizione, e il posizionamento del defunto nella bara alla presenza dei familiari, non è una carriera molto agognata, ma in Departures è una pratica che serve sia per scaldare il cuore che per affermarsi nella vita. Un giovane uomo si trova faccia a faccia con i diversi modi in cui la gente è colta dalla morte, una nuova vita per lui.
Il regista di Departures, Yojiro Takita, è uno dei più acclamati in Giappone, dai suoi primi successi con commedie come The Yen Family e We Are Not Alone a drammi come When the Last Sword is Drawn.

La sceneggiatura è stata scritta da Kundo KOYAMA, ed è stata la sua prima opera per il grande schermo, nonostante abbia lavorato come scrittore nella serie culinaria cult The Iron Chef. Il Maestro Joe HISAISHI, autore delle musiche di molti film di Hayao MIYAZAKI tra cui Spirited Away e Howl’s Moving Castel, ha creato una colonna sonora che è a tratti intense e a tratti delicata, con il suono del violoncello col quale il protagonista si mette così tanto alla prova.
Il Film è girato nel Nord Est del Giappone, nella prefettura di Yamagata, in uno scenario bellissimo che fa da sfondo a una storia che si svolge lungo l’arco di tutte e quattro le stagioni.

Masahiro Motoki dà il giusto tocco di comicità a una superba e sfaccettata performance nelle vesti di Daigo, un uomo che ha smarrito la sua strada a Tokyo e ritorna nella sua città natale con sua moglie Mika, interpretata da Ryoko Hirosue.
L’attrice porta chiarezza e naturalezza al ruolo di una moglie che inizialmente disapprova la carriera scelta da suo marito, ma alla fine arriva a capirla e a rispettarla.
Tsutomu Yamazaki porta le sue catratteristiche e la sua intensa presenza nella sua interpretazione di Sasaki, il veterano datore di lavoro e mentore di Dago. Il cast di supporto di affermati attori include Kimiko Yo (Café Lumière), Kazuko Yoshiyuki (Glory to the Filmmaker!, Granny Gabai) e Takashi Sasano (Kabei--Our Mother).

DEPARTURES
Fino a che non arriva la nostra “dipartita”, dobbiamo tutti salutare affettuosamente i nostri cari. Questo tema universale evoca l’amore tra le coppie sposate, l’amore dei genitori per I figli e l’amore dei figli per i genitori e le relazioni che legano tra loro i parenti, gli amici e i colleghi in un film che farà nascere potenti emozioni sia con le risate che con le lacrime.

Il Film è uscito per la prima volta in Giappone il 13 Settembre 2008 ed è diventato uno dei film di maggior successo guadagnando più di $40M durante ogni data (3 Marzo 2009).
In seguito all’Oscar vinto nel Febbraio 2009, il film è salito alla posizione numero uno nel Box office Giapponese dopo essere rientrato nella top ten all’ottavo posto.
Il film è anche stato acclamato all’estero, vincendo il “Grand Prize” al Montreal Film Festival ed essendo il film che rappresentava il Giappone nella categoria Miglior Film Straniero tra i candidati all’Oscar.


Intervista a Masahiro Motoki (Los Angeles / 23 Feb, 2009)
D. Si dice che sia stato lei la persona che ha avuto l’idea di questo film Departures. C’è stato qualche evento che l’ha ha ispirato?
Quando sono stato in India 15 anni fa ero molto commosso nel vedere che in India la vita e la morte coesistono in armonia e in maniera molto naturale. Hanno entrambe lo stesso valore nella vita umana. Vicino alle persone che si lavavano e si preparavano nel fiume, c’erano persone che celebravano un funerale e si accomiatavano dai corpi dei loro cari. Morte e Vita coesistono in equilibrio in quei posti. Ero affascinato e commosso dalla vista di questi episodi.
Quando sono tornado a Tokyo, ho sentito che la morte era intenzionalmente nascosta dalla vita quotidiana. La gente è semplicemente troppo occupata a correre in giro e non affronta né guarda la morte come una parte importante della propria vita. Questo di fatto significa anche in altre parole che noi non apprezziamo e non godiamo della vita quanto dovremmo. Dal mio viaggio in India in poi ho sempre pensato al significato di vita e morte che giacciono fianco a fianco.
Quando è nato mio figlio, ero lì con mia moglie. Guardando mio figlio che era nato, ho realizzato quanto vicine fossero vita e morte. Ero così contento di vedere mio figlio appena nato e non avrei potuto essere un uomo più felice. Ma allo stesso tempo mi sono reso conto che la morte porta con sé la stessa importanza che ha la nascita.

D. Conosceva o era informato riguardo al lavoro del “nokanshi” (la persona che lavora per la preparazione cerimoniale dei corpi dei defunti prima di porli nella bara) già prima?
La prima volta che mi sono realmente interessato al lavoro dei “nokanshi” è stato quando ho letto il libro “Coffinman (l’uomo che mette nella bara): Il giornale di un becchino Buddista” di Shinmon Aoki. Ero profondamente commosso da questo libro. Così ho cominciato ad avere interesse per vita e morte, ero completamente affascinato dal libro e dal lavoro del preparatore dei cadaveri. Ho cominciato a pensare a un film basato su questo libro dal primo momento in cui ho letto il libro.

D. Ha realmente studiato la cerimonia della deposizione nella bara da qualcuno o ha partecipato alla cerimonia?
Quando mi è stato offerto di fare il personaggio in questo film “Okuribito” (DEPARTURES), come può immaginare ho dovuto imparare a fare il “preparatore”.
Così ho accompagnato un “preparatore” di professione e ho imparato come un professionista svolge il rituale. Ho tentato di catturare l’eleganza e la bellezza della cerimonia cercando di apprendere il più possibile. Ho anche partecipato in segreto alla cerimonia vera, in cui il preparatore professionista stava veramente svolgendo il rituale davanti alla famiglia in lutto.
Non appena ho guardato e osservato il rituale è diventato sempre più chiaro che il rito della preparazione dei defunti era estremamente artistico, proprio come la cerimonia del the. E’ una cerimonia calma e richiede raffinate capacità. Ero affascinato dal fatto che il rito fosse svolto in completo silenzio. Mi ha davvero ricordato la cerimonia del the.

D. Come sceglie i personaggi da interpretare e come cala se stesso nelle parti?
Creare un personaggio per me è sempre un’ardua battaglia. I personaggi non sono mai facili.
Durante le riprese soffro sempre molto. Non è una cosa che riesce facilmente. Ma siccome passo attraverso tanto dolore e tanti sforzi, quando trovo gioia e pace nel percorso lo posso apprezzare ancora di più. In ogni modo, non sono serio tutto il tempo. C’è decisamente anche una parte punk in me. Vorrei mostrare questa parte di me in un altro film un giorno.

D. Pensa che questa sia stata la sua miglior performance di sempre?
Quando mi viene chiesto se io penso che questa sia stata la mia miglior performance fin ora, non so come rispondere.
Quando gli veniva chiesto quale fosse il suo film preferito Charlie Chaplin era solito rispondere “il prossimo film”.
Vorrei sentirmi allo stesso modo dato che mi piacerebbe pensare che il mio miglior lavoro deve ancora arrivare.
Non avrei mai pensato durante le riprese che questo film sarebbe stato un grande successo o sarebbe andato così lontano, come invece ha fatto (arrivando anche agli Oscar).Credo che spetti al pubblico decidere se un film è bello o no e tutto ciò su cui io mi focalizzo è dare il mio meglio durante le riprese.

Commento di Motoki – Dopo il premio Oscar vinto (27 Febbraio, 2009)
“Il film parla della vita e della morte che può essere compianta in modo molto personale. Ero molto commosso da come la gente (di culture diverse) aveva accolto il film e credo anche che il modo in cui questo tema è stato mostrato con delicata umanità e il modo in cui ha portato una luce calda su questo soggetto possano essere stati recepiti dal pubblico con sorpresa.
Vivere con la gioia e la responsabilità di aver ricevuto un Oscar da ora in poi sarà probabilmente una nuova sfida per me.”
[an error occurred while processing this directive]
[+] aggiungi informazioni e curiosità su Departures oppure [+] scrivi recensione e vota Departures

Vota, leggi trama e opinioni su Departures di Yojiro Takita - Torrent, scaricare Departures di Yojiro Takita, streming

Questo sito è gestito con HyperPublish e molto olio di gomito.
Questo è un sito di cinema film movies amatoriale: le informazioni provengono dai miei studi, dal contributo degli utenti e da fonti reperibili nel pubblico dominio. Non posso garantire la validità delle informazioni ma faccio del mio meglio. Posso inoltre garantirti la mia onestà quando dico che un film è bello. Aggiungi anche tu la tua opinione e fai sapere a tutti senza limiti come è il film! Ti invito ad andare al cinema, non è bello scaricare torrent guardare streaming vedere megavideo striming divx emule movies nemmeno in anteprima. I copyright dei film / movies appartengono ai rispettivi proprietari.



Qualche film interessante: I delitti della luna piena, Il dottor Zivago, Dudamel Let the Children Play, Dieci inverni, Diana, Dentro la citta', Delitti tracce allusive, Dead silence, Davanti agli occhi

Film in ordine alfabetico: 9.99…20 D 20 F…50 V 500 …UNA - ...A…A PR A PR…ACQU ACRI…AH S AI C…ALIL ALL …AMAZ AMAZ…AMOR AMOR…ANIJ ANIM…APPU APPU…ASPR ASSA…AVVI AWAK…L'AM L'AM…LE A LE A…UN A UN A…UN'A - A BE…BALL BALT…BE K BE L…BENV BENV…BING BIOS…BLOO BLOO…BOX BOXI…BULW BUMA…LA B LA B…THE THE …UNA - ...C…CAPT CAPT…CAVA CAVA…CHE CHE …CICO CIDA…CODI CODI…COMM COMM…COSA COSA…CUCC CUOR…IL C IL C…LA C LA C…PORC THE …UNA - ...E…DEAD DEAD…DEST DEST…DIRT DIRT…DORI DORM…DUE DUE …LA D LA D…UNA UNA …UNA - ...E…EFFE EFFE…EMPI EMPL…EVAN EVAN…L'ES L'ES…UN'E - A FA…FAUS FAUS…FINO FINO…FRA FRAG…FROZ FRUI…I FR I FR…LA F LA F…UNA - A GL…GET GET …GIOV GIOV…GOMO GOMO…GRIN GRIZ…IL G IL G…LE G LE G…UNA - A HI…HARR HARR…HESH HESH…HONE HONE…HUNG HUNG…UN H - GLI …IMMO IMMO…INCO INCR…INTE INTE…IQBA IRAQ…L'IN L'IN…UN'I - I JO…JESU JET …JOYF JU T…THE - K.36…KING KING…THE - A LE…LAND LAND…LEGE LEGI…LIBE LIBE…LONT LONT…LULU LUMI…UNA - A MA…IL M IL M…LA M LA M…MAES MAGA…MANS MANS…MATE MATE…MENO MENO…MILO MIMZ…MO'J MOLI…MO'T MOTO…MY G MY I…UN M UN M…UNA - I NO…NARU NARU…NEMM NEMM…NO ( NO -…NON NON …THE THE …UNA - GLI …OCTA OCTO…ONDE ONDE…ORO ORO …UN'O - O - …IL P IL P…LA P LA P…PANE PANE…PASS PASS…PEPP PEPP…PICC PICC…PLAT PLAY…PRAI PRAN…PROF PROF…THE THE …UNE - A QU…QUEE QUEE…THE - I RA…LA R LA R…RAIN RAIS…REMB REMB…RIDE RIDI…ROBO ROCC…THE THE …UNA - O - …IL S IL S…LA S LA S…SALE SALI…SCAR SCAR…SECO SECO…SETT SEVE…SHOR SHOR…SKOO SKY …SOLO SOLO…SPAC SPAC…STAR STAR…STRE STRE…SUR SUR …THE THE …UNO - I TE…TADP TAFA…TEMP TEN …THE THE …TI V TI V…TORO TORQ…TRE TRE …TURI TURI…TWO TWO …UNA - GLI …L'UO L'UO…UNDE UNDE…UZAK - A VE…LA V LA V…VAJO VALD…VERO VERO…VIRG VIRT…VUOT - I WA…WARC WARC…WILD WILD…WWW - X - Y - Z
Registi in ordine alfabetico: 0..9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Cerca...
RecensioniFilm.com 2017 tutto il Cinema raccontato dal pubblico - Accordi - Software - Crea Ebook - Screen savers - Privacy e cookies - Contatti, suggerimenti - Film senza limiti - Streaming