Amici, amanti e... di Ivan Reitman

Recensioni Film - Per dire la tua sul cinema! [+] Recensisci e Vota

Dati principali, scheda, locandina, manifesto cinema, info, curiosità per Amici, amanti e... - [Trama, giudizi e opinioni]
Altri film, opinioni, recensioni, informazioni - Altri film diretti da Ivan Reitman - Correzioni/Aggiunte - Sito ufficiale di No Strings Attached / Amici, amanti e... - Sito ufficiale italiano di Amici, amanti e... - Video YouTube di Ivan Reitman Amici, amanti e... - Cerca e trova - Stampa pagina - Condividi su
Crea i tuoi CD DVD e presentazione azienda con CDFrontEnd, il tuo Sito con EasyWebEditor, i tuoi ebook con EBooksWriter - VisualVision.it
 



locandina Amici, amanti e...
 
Regista: Ivan Reitman
Titolo originale: No Strings Attached
Durata: 108'
Genere: Commedia
Nazione: U.S.A.
Rapporto:

Anno: 2011
Uscita prevista: 25 Marzo 2011 (cinema)

Attori: Natalie Portman, Ashton Kutcher, Cary Elwes, Lake Bell, Kevin Kline, Olivia Thirlby, Greta Gerwig, Mindy Kaling, Ophelia Lovibond, Phil LaMarr
Sceneggiatura: Elizabeth Meriwether

Trama, Giudizi ed Opinioni per Amici, amanti e... (clic qui)...In questa pagina non c'è nemmeno la trama per non fare spoiler in nessun caso.
 
Fotografia: Rogier Stoffers
Montaggio: Dana E. Glauberman
Musiche: John Debney
Scenografia: Ida Random
Costumi: Julie Weiss
Trucco: Jorjee Douglas,Tracey Levy

Produttore: Jeffrey Clifford,Joe Medjuck,Ivan Reitman
Produttore esecutivo: Gary Barber,Roger Birnbaum,Jon Glickman,Gerald D. Moon,Tom Pollock,Natalie Portman
Produzione: Handsomecharlie Films, Katalyst Films, Paramount Pictures
Distribuzione: Universal Pictures Italia

La recensione di Dr. Film. di Amici, amanti e...
Nessun commento di Dr.Film per ora...

LEGGI e SCRIVI opinioni e recensioni su Amici, amanti e...
Opinioni e recensioni su Amici, amanti e..., clic qui...

Colonna sonora / Soundtrack di Amici, amanti e...
Potrebbe essere disponibile sotto, nei dati aggiuntivi (clic qui).

Informazioni e curiosità su Amici, amanti e...


Note dalla produzione:
PRODUZIONE
Nel momento in cui l’idea di una commedia romantica vietata ai minori è finita sul tavolo di Reitman, non c’è voluto molto al regista plurinominato all’Oscar® ad intuirne il potenziale cinematografico.
Reitman dice “ho lavorato con la sceneggiatrice Elizabeth Meriwether per circa tre anni, e ad ogni evoluzione del testo mi sono sentito sempre più coinvolto.
Sentivo che era la storia di tante persone che convivono con un attuale dilemma, ovvero gente interessante, gente molto divertente che parla liberamente di amore e sesso. E me ne sono totalmente innamorato”.
Elizabeth Meriwether spiega “Ero totalmente propensa a descrivere una storia d’amore che cominciasse con un bacio piuttosto che farla finire con uno.

Questo è quello che molto spesso accade nella vita, e da amante della commedie romantiche, volevo scriverne una che fosse attuale”. “Penso che il concetto fondamentale sia che i giovani adulti contemporanei fanno molto più in fretta a consumare un rapporto sessuale con un partner piuttosto che stringere una relazione sentimentale o farsi travolgere da un reale coinvolgimento emotivo” continua Ivan Reitman. “Questo è quello che mi interessa. Nel film “Harry ti presento Sally”, vent’anni fa, si poneva la questione se tra un uomo ed una donna ci potesse essere amicizia senza sesso, francamente penso che la questione oggigiorno è – è possibile per un uomo ed una donna avere una relazione di sesso senza che subentrino i sentimenti?”.

Meriwether da emergente commediografa di New York sembrava essere la perfetta voce della sua generazione, intuitiva, esperta ed impegnata tecnologicamente. Il Produttore della Montecito Pictures Jeffrey Clifford sostenne il primo incontro con Meriwether, e racconta che “Dopo ore di meeting, in seguito alla firma di Ivan, Elizabeth andò via e tornò con il manoscritto. Era scritto con il cuore e l’esperienza, e quando venne visionato fu una di quelle rare volte che sai
immediatamente che diventerà un film. Liz ha una voce unica, il testo era scoppiettante e con un senso dell’humor sovversivo e spiccato.
Reitman (che aveva appena finito di produrre il pluri premiato film “Tra le Nuvole” di suo figlio Jason), ha spiegato molto semplicemente i motivi per cui voleva tornare a dirigere: “Sono stato ispirato. Mi è piaciuto il lavoro che ha fatto
Jason come scrittore e regista di “Tra le Nuvole” e mi ha ricordato di quanto a me piace raccontare delle storie, creare film con buone idee, riguardo personaggi e performance. Ho sempre fatto grandi film con parecchi effetti speciali, e
fondamentalmente sono diventato geloso. E man mano che il testo di Liz andava avanti, pensavo ‘Bene, ho l’opportunità di fare quel tipo di commedia’”.

La motivazione che ispirava Meriwether era di descrivere nel film tutti i pro ed i contro delle relazioni moderne: “La storia delle relazioni di molte persone inizia da una rapporto sessuale subito dopo del quale ci si domanda come andrà a finire. Si sta insieme un paio di volte e subito dopo si discute sulla decisione se è un rapporto reale e su come andrà a finire. Siamo abituati a vedere commedie romantiche dove ci si innamora, ci si bacia e subito si progetta un futuro insieme”.
Invece la premessa del film prende in considerazione l’idea (almeno sulla carta) di un logico ed ideale compromesso.
La sceneggiatrice dichiara che “E’ una sorta di realizzazione di un sogno per me – l’idea di metterti seduta con la consapevolezza che stai per avere unicamente un rapporto fisico, avendo la possibilità che non si vada oltre, e volendo si può anche abbandonare la nave”.

Reitman, riguardo il fatto di dover avere qualche riserva sul film, ridendo dice: “Sono fortunato che Liz Meriweather proprio perché è ancora nei suoi primi 20 anni, ha la piena conoscenza dell’epoca tecnologica generazionale. Da osservatrice e diretta partecipante, ha quindi una conoscenza approfondita dei piccoli rituali delle moderne frequentazioni”. Ma ha ammesso che qualche volta si è documentato anche all’interno di casa sua: “Ho tre ragazzi intorno alla ventina che stanno per affrontare questo tipo di esperienze. Osservarli poterebbe aiutare a contribuire a dare un senso di familiarità e realtà rappresentata nel film”.


Alla ricerca di una coppia di amici(maniaci) sessuali
Al momento di trovare la giusta attrice che interpretasse la parte dell’intellettuale, emotiva e non disponibile Emma, il regista toccò il cielo con un dito alla firma dell’attrice candidata all’Oscar® Natalie Portman. La chiave della Portman fu l’intelligenza del copione, contro il concetto di commedia romantica come sinonimo di stupidità. “Ho l’impressione che le commedie romantiche trattano spesso di una ragazza che lavora in una rivista o nella moda e che subisce una trasformazione, invece questo film parla di storie di gente comune, che tutti conosciamo” dice la Portman.
Oltre alla non convenzionale premessa del copione, Portman ha anche apprezzato la creazione dei personaggi e la descrizione delle donne. “Liz ha un grande intuito per la creazione dei personaggi: ognuno ha realmente una propria personalità, le donne sono allegre, interessanti e con grandi idee, come gli uomini”.
Dopo un iniziale incontro con Meriweather riguardo un altro progetto, ma dove già si trattavano le premesse per Amici, Amanti e… ed il suo interesse a parteciparvi, Portman fece parte del gruppo durante la fase di sviluppo, ed aiutò

Meriweather ad arricchire il personaggio da costruire su Natalie. Meriweather era eccitata all’idea di scrivere un ruolo comico che non è mai appartenuto prima alla Portman. “Non abbiamo mai visto Natalie divertirsi tanto quanto ha fatto nel recitare questo ruolo. Per tutta la sua straordinaria carriera ha svolto ruoli con fucili a laser oppure l’abbiamo vista correre nelle metropolitane come una rivoluzionaria, perciò mi è piaciuto farle fare cose frivole: è molto divertente vederla interpretare ruoli sia leggeri che da cattiva”.
Emma è un personaggio unico nel genere romantico delle commedie, dove la protagonista femminile ha spesso il solo obiettivo di cercare ‘il bravo ragazzo’ e sposarlo. Al contrario di quest’idea, la sfida più grande ed il problema di Emma è non innamorarsi.
“Emma è un medico che non è in cerca di una relazione. E’ restia ai legami, perché non ha molto tempo da passare con una persona” spiega Portman.

Dare vita ad Emma è stato un sogno per lo scrittore. “Vederla interpretare da Natalie mi ha lasciato ammutolito. E’ vivace e divertente e lo trasmette al suo personaggio. Ha rivestito un nuovo modello femminile nel genere della commedia romantica, di una persona forte ma amabile… la vorresti amare, anche se non è disposta a rinunciare a sé stessa”.
Per Portman affrontare un genere di commedia è stata una nuova sfida, ma è stata in buona compagnia. “E’ stata una grande esperienza essere circondata da professionisti di questo calibro, visto che non ricoprivo i miei ruoli abituali”, spiega. “Fare una commedia è davvero un’esperienza unica per me, senza il pubblico, è spesso difficile valutare se una cosa funziona o no. Anche se le persone intorno ritengono che una scena sia divertente, non possono certo mettersi a ridere durante le riprese”.

Per il ruolo di Adam, Reitman sapeva di aver bisogno di trovare un attore che era sia affascinante ed irresistibile per le donne, ma che fosse anche insicuro dal punto di vista romantico ed emotivo. Reitman lo ha trovato in Ashton Kutcher, che rappresentava perfettamente il protagonista maschile bello e affascinante (con un leggero senso di vulnerabilità) che il ruolo richiede. Echeggiando la reazione al copione di Natalie Portman, Kutcher disse: “Liz ha buttato giù un copione autentico, ma anche realmente divertente”. La maggior parte delle volte che leggi un copione, ad un certo punto ci si spinge verso una comicità- ma Liz non cerca la battuta. E’ realmente una commedia, e non un generico film comico convenzionale”.
Per Meriwether la scelta di Kutcher per interpretare Adam era perfetta.

“Ashton ha un atteggiamento di chi è pieno d’amore e di vita, ruolo perfettamente in contrasto con il percorso emotivo di Emma, ma che invece le permetterà di aprirsi. E se c’è qualcuno che riesce a mettere qualcuno a proprio agio, questo è Ashton Kutcher”.
“Ashton è veramente divertente, accomodante ed allegro, ed è fantastico osservare le sue improvvisazioni mentre recita in scena”; dice Portman. Kutcher riguardo la sua co-protagonista e partner: “Natalie è molto professionale ed in più si trova a dover affrontare delle scelte molto impegnative nella sua interpretazione. Eppure a fine giornata è una persona molto dolce e generosa. E’ una grande partner”.
Dopo il loro primo incontro sessuale, e prima di dettare le regole di Amici, Amanti e…, Adam non sa come approcciare la sua amica di vecchia data, quindi decide di presentarsi in ospedale con un regalo.

“Troppo presto nelle relazioni la gente spesso ha bisogno di certezze, e tenta di pianificarle”, ragiona Kutcher. “Adam ed Emma da amici improvvisamente si trovano a fare sesso: a quel punto si potrebbe avere il bisogno di creare un legame, facendo un regalo o qualcosa di simile, così il mio personaggio le porta un palloncino”.
Un palloncino con scritto “congratulazioni”, nient’altro. “Abbiamo parlato a lungo di questo, ed abbiamo pensato che fosse divertente presentarsi sul posto di lavoro con un palloncino con scritto congratulazioni dopo aver fatto sesso”, ricorda Meriweather. “Penso sia il modo di Adam di dire ad Emma che non risponde alle sue telefonate, che non può sparire da lui. E anche se lei lo avesse fatto, lui si sarebbe nuovamente potuto ripresentare sul posto di lavoro con un palloncino facendola terribilmente imbarazzare”.

Dopo l’episodio del palloncino, Emma e Adam stabilirono una serie di regole del loro nuovo rapporto, definendosi “trombo-amici”. Le cose si complicarono quando stava crescendo l’intimità nel loro legame. Infatti un giorno Adam si presenta a casa di Emma per confortarla durante il “ciclo” con un tortino ed un CD mixato dal titolo “Ciclo Mix”. La sera, dopo aver amoreggiato, Emma si alza confusa, pensando di aver infranto una delle regole del Amici, Amanti e…. “Quella è stata una scena molto divertente per me, perché si trattava “del giorno dopo” che seguiva una notte in piedi a mettere a posto le cose, diventa una scena di un risveglio sconvolgente dopo aver flirtato con qualcuno” afferma Meriweather.
“Quello che ha fatto andare oltre la linea di condotta per Emma è stata proprio l’intimità creatasi col dormire accanto a qualcuno senza la motivazione sessuale”.

Sono i soliti momenti romantici della commedia visti in modo distorto da Reitman e Meriwether che danno ai protagonisti l’opportunità di far ridere. Il regista è più che compiaciuto dei risultati. Per Reitman, “Sono molto orgoglioso del cast del film. Penso che i nostri protagonisti Natalie e Ashton rappresentano ironicamente la loro generazione, le persone tra i 20 ed i 30 anni. Abbiamo solitamente visto Natalie Portman recitare in molti film impegnati, ma non abbiamo mai avuto prima l’opportunità di vederla calare in un una commedia, ma in maniera umana e credibile, che poi era ciò che mi aspettavo da lei e penso ci sia riuscita in pieno. Ashton Kutcher è conosciuto per aver lavorato in commedie in modo secondario, e per i suoi impegni televisivi, ed il mio desiderio era quello di fargli recitare un ruolo dove potesse realmente dimostrare che persona profonda e che bravo attore sia. Ancora una volta ha raggiunto questi obiettivi magnificamente”.


Relazionarsi con il resto del Cast
Quello che ha molto influenzato la vita di Adam, in particolare la sua autostima e il suo concetto sui rapporti interpersonali, è il padre Alvin. Star delle sitcom televisive di una certa età, Alvin ha una personalità particolare, cerca di essere più un amico piuttosto che un genitore solidale. “Alvin è un padre che non sa fare il genitore, pensa piuttosto ad essere il miglior amico del figlio” osserva Kutcher. “L’essere il figlio di Alvin descrive totalmente il ruolo di Adam nel mondo, ed ora che è proiettato verso altro, vuole uscire dall’ombra del padre per essere finalmente sè stesso”.
Ad interpretare l’appariscente Alvin, il regista doveva trovare un attore che da un lato avesse un accentuato ego, e dall’altra facesse tenerezza. Il vincitore del premio Tony e dell’Oscar® Kevin Kline la cui intelligenza e ed appariscenza gli hanno visto attribuire ruoli da protagonista di memorabili personaggi in innumerevoli film e produzioni teatrali, è entrato a far parte del cast per offrire il suo talento. Avendo preventivamente collaborato con il regista, Reitman sapeva che Kline avrebbe interpretato il ruolo come nessun’altro attore avrebbe fatto.

Il regista ricorda: “Pensavo a chi avrebbe potuto interpretare il ruolo del padre di Ashton Kutcher, un personaggio che facesse l’attore di professione e non un particolarmente buon padre, qualcuno che avesse gli attributi e la capacità di interpretare quel ruolo. Ho lavorato con Kevin in un film intitolato ‘Dave’, che rappresenta uno dei lavori di cui vado fiero, ed è un attore straordinario. Kevin ha letto il copione ed ha accettato l’occasione di lavorare in una commedia. Non abbiamo lavorato insieme per un po’ di tempo, e fin dal primo giorno sul set ci siamo trovati talmente bene che si è rivolto verso di me per dirmi: “La prossima volta non dovremmo aspettare 15 anni per lavorare di nuovo insieme”.
Kline ha detto di essere molto contento all’idea di lavorare nuovamente con Reitman, era fiducioso della sua inclinazione all’originalità: “Ivan mi ha mandato il copione dopodichè abbiamo avuto essenzialmente la stessa conversazione di 20 anni prima, riguardo l’atteggiamento che voleva già per ‘Dave’”, ricorda Kline.

“Mi piace di Ivan il fatto che cerchi sempre di essere realista nella rappresentazione della commedia, a prescindere da quanto sia oltraggiosa la premessa della situazione, piuttosto che cristallizzarla per gag convenzionali. Fugge di fronte ad una comicità che definisce troppo “usata”, inflazionata o che elemosina risate a discapito della figura di un personaggio onesto, genuino”.
Kline trova Alvin un personaggio interessante da interpretare, con ampia possibilità di renderlo divertente. “Alvin ha partecipato ad una serie televisiva che ha avuto un successo straordinario, e che ora sta scontando alcune delusioni di ‘grandeur’ e notorietà passata, ed ha abbastanza compromesso i suoi principi” spiega Kline. “Dovrei dire che il personaggio, per essere precisi, è un narcisista di prim’ordine”.
Pur non essendo stato un ottimo padre, Alvin ama suo figlio, ma non sempre riesce a prendere delle decisioni che vadano al dilà del proprio egoismo. “Alvin è un padre che non sa come fare il genitore, ma vuole essere il migliore amico del figlio” dice Kutcher. “E’ il papà migliore amico” e questo dà vita a dinamiche eccezionali.

Per Kutcher, lavorare con Kline ha fornito il giusto stimolo di cui aveva bisogno per valorizzare il suo personaggio, ed ha apprezzato l’opportunità di recitare accanto ad un artista di questo calibro. “Kevin ci sa fare, è come un tecnico specializzato. Ha un grande talento ed è stato un onore lavorare con una persona che svolge il proprio mestiere in questo modo”.
Con l’attribuzione dei ruoli, Reitman ha disposto di un cast che comprende tra i migliori e più brillanti personaggi della commedia al mondo.
Reitman aggiunge: “Il mio desiderio era di mettere in piedi un cast che facesse da cornice a questi due splendidi attori, composto per di più da artisti che rimangano nella memoria del pubblico. Ho la sensazione che la mia prima commedia possa lanciare nuovi personaggi comici così bravi nei loro ruoli che saranno un riferimento per tutta la loro carriera”.
La cornice variopinta del cast di Amici, amanti e… è infatti formata comici esperti che hanno dato vita ad un gruppo di personaggi impressionanti e indimenticabili.

Lake Bell interpreta Lucy un’eccentrica e brillante produttore associato che lavora con Adam nella serie “Secret High”, una commedia musicale per giovani, e nutre una “non molto segreta” cotta per il collega. Olivia Thirlby era entusiasta di interpretare Katie, la sorella di Emma, una grande ottimista che funge da diretto contrasto con il ruolo contraddittorio di Emma.
Greta Gerwig interpreta la collega specializzanda e migliore amica di Emma, Patrice: dotata di uno spirito sardonico ed una vena di cinismo, qualche volta svolge il ruolo di Grillo Parlante alla sua migliore amica e compagna di stanza, fornendo una necessaria voce della ragione (anche quando assomiglia molto all’opinione di Emma). Jake Johnson ha un ruolo di riflesso come Eli, il migliore amico di Adam e suo confidente, che non esita a dispensare consigli, anche se ridicoli o privi di fondamento.

Chris Bridges interpreta Wallace, un bar tender che considera parte del suo lavoro, confermare le opinioni di Eli. Ad aggiungere pepe al tutto sono Mindy Kaling come Shira, collega e compagna di stanza di Emma e Patrice, e Ben Lawsons nel ruolo di Sam, un egocentrico e sensuale corteggiatore di Emma.
“Ogni singola parte è stata perfettamente assegnata, ed ogni singolo attore che l’ha interpretata, l’ha fatto con successo”, afferma Ashton Kutcher. “L’aver avuto un cast così completo con meravigliosi attori è un altro merito di Ivan, e del suo contributo”.
Per Ivan Reitman: “Sono veramente fiero del cast che siamo riusciti a formare. Gente come Greta Gerwig – è apparsa in film Indipendenti, ed è conosciuta per parti relativamente importanti; penso che qui lei emergerà. Lake Bell ha realmente fatto passi da gigante in questo film. Jake Johnson nel ruolo di Eli è magnifico.
Volevo trovare delle persone che avessero un senso come amici di questi personaggi... e anche amici che così come hanno attratto noi, potessero attrarre il pubblico tanto da volerci uscire insieme. Ci piacerebbe potessimo essere loro amici”.


Reitman come “intrallazzatore”: Girare a Los Angeles
Poiché la produzione è iniziata a Maggio, Reitman ha cercato di catturare il fascino e l’energia giovanile di Los Angeles. Sono state numerose le locations per rappresentare cinematograficamente La Città degli Angeli, in modi molto inaspettati (paragonato alle classiche riprese del simbolo di Hollywood o delle palme lungo Venice Beach). La scelta è ricaduta sul 7° Distretto del futuristico Dipartimento dei Trasporti della California (Caltrans); il raramente visto e storico Bel Air Bay Club, costruito nel 1920 da uno dei sviluppatori chiave di Los Angeles; un privato sontuoso palazzo nel cuore di Beverly Hills; l’architettonicamente accattivante degli anni 50 John Ferraro Central Department Acqua ed Energia in centro, costruito nel 1961 dall’Architetto A. C. Martin; così come il parco sul lungomare di Oceanside, Long Beach. Adam ed Eli abitano in una casa post moderna in vetro ed acciaio nei Hollywood Hills, strapieno di suppellettili degli anni 50 e antichi reperti.

Reitman ha dato delle direttive molto chiare alla scenografa Ida Random: “Ivan era molto determinato nel voler mostrare Los Angeles in modo affascinante ed emozionante, e fu molto determinato nel dire cosa volesse. Per una scena che doveva rappresentare un mercato ortofrutticolo in un parcheggio, le riprese si sono svolte al centro, di fronte al palazzo del Ministero dell’Acqua & Energia con delle riprese a tutto campo, e sullo sfondo il Walt Disney Concert Hall. Sono state queste iniziative che hanno reso il lavoro con Ivan così emozionante ed interessante”.

Lavorare con un regista così esperto è un dato gratificante per un cast giovane. “Ivan ha diretto alcuni dei film fondamentali della mia adolescenza. Sono cresciuto guardando ‘Ghostbuster’ e ‘Stripes – Un plotone di Svitati’, che insieme ad un’altra decina di commedie, sono diventati i pilastri della mia vita” dice Ashton Kutcher. “Ivan è assolutamente un mito nel definire un genere ad una generazione, e sta continuando a farlo”. “Ivan è una vera leggenda, ed è un onore lavorare con lui”, dice Portman. “E’ generoso ed ascolta le opinioni di tutti, ci da la possibilità di improvvisare. E’ stato meraviglioso anche solo avere la possibilità di giocare ed improvvisare la scena ed il dialogo”.
Come difficilmente succede ad Hollywood, la sceneggiatrice Liz Meriwether era sul set ogni giorno durante le riprese, continuando a collaborare. “E’ stato fantastico essere veramente apprezzata ed ascoltata” dice Meriwether. “Vedere che Ivan voleva anche la mia opinione su nuove idee e mi coinvolgeva nel mettere in piedi una scena, è stato eccezionale”.

Gli attori hanno apprezzato la presenza di Meriwether sul set, e provato gran conforto sapendo che era lì per provvedere ai bisogni sul posto. “E’ stato un enorme vantaggio avere Liz sul set, perché succede spesso che una scena o una ripresa sia stata manipolata in qualche modo, che hai bisogno di una nuova battuta, e lei era lì a tirare fuori immediatamente nuove idee”, spiega Kutcher.
Lavorare con Ivan è un sogno diventato realtà per Meriwether, è un’esperienza che non dimenticherà. “Mi piacerebbe lavorare ancora con Ivan in un altro dei suoi film, ha praticamente diretto ogni buona commedia degli ultimi 20 anni, ed io ero completamente in soggezione con lui, fin dall’inizio”, afferma Meriweather. “E’ stato un gran mentore ed amico, e questa non poteva che essere un’esperienza magnifica”.

Ma lontano dal dormire sugli allori, il regista è ansioso di trovare nuove fonti di comicità per l’attuale platea cinematografica: “Sono ad un punto della mia vita dove piuttosto devo trovare nuove vie per rappresentare il mio linguaggio in una commedia, la mia capacità di esprimermi in maniera divertente in un film, altrimenti meglio che non lo faccia. Negli ultimi anni ho fatto dei film che non hanno avuto un gran successo, e che non hanno rappresentato l’energia che c’era nei primi 20 anni della mia carriera. Sono fortunato di avere avuto una lunga carriera, e di aver fatto dei film che hanno avuto un grande riscontro in tutto il mondo. Penso che questo sia uno dei motivi per cui mi sono particolarmente concentrato sulla sceneggiatura di Meriwether. Ho intuito che mi avrebbe dato l’opportunità di fare ora qualcosa per me stesso in modo nuovo e costruttivo”.

Reitman infine aggiunge, “Penso sia importante che i film rappresentino il pubblico che va a vederli, che possiamo vedere e riconoscere un talento,un concentrato umoristico delle nostre vite, che riflette chi siamo e dove viviamo in quel momento. Penso che un film come questo, che tratta il tema in modo divertente e sincero, avrà un buon riscontro di pubblico… forse diventare quel tipo di film che si va a vedere con un gruppo di amici con i quali avere uno scambio di opinioni al riguardo. E’ un film adatto sia agli uomini che alle donne, infatti possono andarci insieme, perché francamente c’è un modo diverso di percepire un appuntamento, una relazione e la sessualità. Magari sarà divertente valutare le relazioni da un'altra ottica”.
[an error occurred while processing this directive]
[+] aggiungi informazioni e curiosità su Amici, amanti e... oppure [+] scrivi recensione e vota Amici, amanti e...

Vota, leggi trama e opinioni su Amici, amanti e... di Ivan Reitman - Torrent, scaricare Amici, amanti e... di Ivan Reitman, streming

Questo sito è gestito con HyperPublish e molto olio di gomito.
Questo è un sito di cinema film movies amatoriale: le informazioni provengono dai miei studi, dal contributo degli utenti e da fonti reperibili nel pubblico dominio. Non posso garantire la validità delle informazioni ma faccio del mio meglio. Posso inoltre garantirti la mia onestà quando dico che un film è bello. Aggiungi anche tu la tua opinione e fai sapere a tutti senza limiti come è il film! Ti invito ad andare al cinema, non è bello scaricare torrent guardare streaming vedere megavideo striming divx emule movies nemmeno in anteprima. I copyright dei film / movies appartengono ai rispettivi proprietari.



Qualche film interessante: Appassionate, Apache, Anplagghed al cinema, Ana Arabia, Amoreodio, Ammesso, American Dreamz, All Cats Are Grey, Airport

Film in ordine alfabetico: 9.99…20 D 20 F…50 V 500 …UNA - ...A…A PR A PR…ACQU ACRI…AH S AI C…ALIL ALL …AMAZ AMAZ…AMOR AMOR…ANIJ ANIM…APPU APPU…ASPR ASSA…AVVI AWAK…L'AM L'AM…LE A LE A…UN A UN A…UN'A - A BE…BALL BALT…BE K BE L…BENV BENV…BING BIOS…BLOO BLOO…BOX BOXI…BULW BUMA…LA B LA B…THE THE …UNA - ...C…CAPT CAPT…CAVA CAVA…CHE CHE …CICO CIDA…CODI CODI…COMM COMM…COSA COSA…CUCC CUOR…IL C IL C…LA C LA C…PORC THE …UNA - ...E…DEAD DEAD…DEST DEST…DIRT DIRT…DORI DORM…DUE DUE …LA D LA D…UNA UNA …UNA - ...E…EFFE EFFE…EMPI EMPL…EVAN EVAN…L'ES L'ES…UN'E - A FA…FAUS FAUS…FINO FINO…FRA FRAG…FROZ FRUI…I FR I FR…LA F LA F…UNA - A GL…GET GET …GIOV GIOV…GOMO GOMO…GRIN GRIZ…IL G IL G…LE G LE G…UNA - A HI…HARR HARR…HESH HESH…HONE HONE…HUNG HUNG…UN H - GLI …IMMO IMMO…INCO INCR…INTE INTE…IQBA IRAQ…L'IN L'IN…UN'I - I JO…JESU JET …JOYF JU T…THE - K.36…KING KING…THE - A LE…LAND LAND…LEGE LEGI…LIBE LIBE…LONT LONT…LULU LUMI…UNA - A MA…IL M IL M…LA M LA M…MAES MAGA…MANS MANS…MATE MATE…MENO MENO…MILO MIMZ…MO'J MOLI…MO'T MOTO…MY G MY I…UN M UN M…UNA - I NO…NARU NARU…NEMM NEMM…NO ( NO -…NON NON …THE THE …UNA - GLI …OCTA OCTO…ONDE ONDE…ORO ORO …UN'O - O - …IL P IL P…LA P LA P…PANE PANE…PASS PASS…PEPP PEPP…PICC PICC…PLAT PLAY…PRAI PRAN…PROF PROF…THE THE …UNE - A QU…QUEE QUEE…THE - I RA…LA R LA R…RAIN RAIS…REMB REMB…RIDE RIDI…ROBO ROCC…THE THE …UNA - O - …IL S IL S…LA S LA S…SALE SALI…SCAR SCAR…SECO SECO…SETT SEVE…SHOR SHOR…SKOO SKY …SOLO SOLO…SPAC SPAC…STAR STAR…STRE STRE…SUR SUR …THE THE …UNO - I TE…TADP TAFA…TEMP TEN …THE THE …TI V TI V…TORO TORQ…TRE TRE …TURI TURI…TWO TWO …UNA - GLI …L'UO L'UO…UNDE UNDE…UZAK - A VE…LA V LA V…VAJO VALD…VERO VERO…VIRG VIRT…VUOT - I WA…WARC WARC…WILD WILD…WWW - X - Y - Z
Registi in ordine alfabetico: 0..9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Cerca...
RecensioniFilm.com 2017 tutto il Cinema raccontato dal pubblico - Accordi - Software - Crea Ebook - Screen savers - Privacy e cookies - Contatti, suggerimenti - Film senza limiti - Streaming